what's next?

Quantum Quest


Genere: Film di Animazione
Uscita: Settembre 2009
Ruolo: Jammer (Voce)
Stato: Pre - Produzione
Sito Ufficiale | Scheda| Info

Lacoste Commercial


Genere: Spot
Info: Girato a Los Angeles il 9-10 Ottobre 2008 (Gallery)
Uscita: 2009

New York, I love you


Ruolo: Ben
Stato: Post Produzione
Uscita prevista: 13 Febbraio 2009 (USA); 17 Settembre 2009 (Germania);
Sito Ufficiale | Scheda | Info

Bone Deep


Ruolo:Detective
Stato: Post-Produzione
Uscita prevista: 2010
Sito Ufficiale| Scheda | Info

Beast of Bataan


Ruolo: Avvocato del Generale Homma
Stato: Sconosciuto
Uscita prevista: sconosciuta
Sito Ufficiale | Scheda | Info

Awake - Anestesia cosciente


(aka Presunta Innocenza)
Titolo Originale: Awake
Ruolo: Clayton Beresford Jr.
Uscito il 14 Novembre 2008
Sito Ufficiale | Scheda | Info

On DVD



-Decameron Pie - Dal 14 Gennaio 2009 (Noleggio: 11 Dicembre)
Scheda | Acquista

-Factory Girl
Scheda | Acquista

-Jumper
Scheda | Acquista


info

Hayden Christensen Italia
Hosting: altervista.org
Webmistress: Martina
Supporting: Mamiya
Layout: Issues-Inc Designs
On line dal: 21 febbraio 2007
Archivio Notizie/Older Entries


Diventa affiliato/Become affiliate





Affiliates

http:// A Tutto Cinema
http:// Hayden Vibe
http:// Hayden Fan News
http:// Scozia & Irlanda
http:// Precious Mischa
http:// Jessica Alba Italia
http:// Rachel Bilson Italia
http:// Bella & Edward
http:// Keanu Reeves Italy

All Links?


Decameron Pie

Titolo: Decameron Pie
Titolo Originale: Virgin Territory (The Decameron: Angels & Virgins; Chasing temptations; Guilty pleasures)
Genere: Drama/Avventura/Commedia romantica
Prodotto da: Dino e Martha de Laurentiis; Roberto Cavalli
Regia: David Leland
Filming Locations: Toscana, Lazio
Altri interpreti:Mischa Barton; Christopher Egan; Tim Roth (…)
Hayden è: Lorenzo de Lamberti

Trama


Nel 1346, in una Firenze minacciata dalla peste, il giovane Lorenzo de Lamberti incappa nel malefico Gerbino De La Ratta, un losco individuo che ha fatto fortuna con mezzi poco leciti e con spargimenti di sangue. Lorenzo diventa un bersaglio di Gerbino ed è costretto a scappare da Firenze trovando rifugio in un convento cui ripaga l'ospitalità lavorando come giardiniere. Pampinea Anastagi è invece l'unica figlia di una rispettabile famiglia, su cui Gerbino mette gli occhi: interessato ad appropriarsi della ragazza e degli averi della sua famiglia, la fa minacciare di confisca dei beni a causa dei debiti contratti dal padre, poi si offre di sposarla in modo tale di salvarla dalla rovina finanziaria; ma Pampinea è stata promessa in sposa a un conte russo, già in viaggio per Firenze. La giovane allora si incontra con un gruppo di amici e li convince a scappare da Firenze per rifugiarsi nella sua villa di famiglia in campagna, dove verrà celebrato il matrimonio con il conte russo: così facendo, salverà la famiglia dalla rovina finanziaria e lei stessa dalle attenzioni di De la Ratta. Ma il viaggio verso la casa di campagna coinvolgerà ogni componente del gruppo in una serie di avventure, tant'è che Pampinea finisce in un convento dove, sotto il velo della novizia (e a causa di un bacio segreto) si innamora di Lorenzo. Anche Lorenzo pur non conoscendo la responsabile di quel bacio, si innamora di lei. Vari accadimenti porteranno alla fine i due innamorati e la compagnia alla villa di Pampinea, dove tutte le situazioni si risolveranno in una ovvia glorificazione dell'amore.

Links


- Scheda: imdb
-Eagle Pictures
-Sito Ufficiale

Random Files


Trailer



From The Official


Dopo American Pie e Maial College, Decameron Pie una commedia dai toni boccaceschi con vergini, cavalieri e tanto sesso.

Press & Web


"Nella moda sono tornati gli anni Ottanta... a quanto pare, sono tornati anche al cinema. Chi ricorda di essere stato svezzato ai misteri del sesso da film come “Laguna blu” o “Paradise” non potrà che avere un deja-vue guardando questo film! Indubbiamente non si tratta della lettura cinematografica di pasoliniana memoria: il Decameron di Leland prende da Boccaccio solamente la “scusa” di base per narrare una trama di sesso soft e avventure amorose per teenager. Nel XIV secolo Firenze è la città dei piaceri: una città d'arte e cultura dove gli abitanti si godono la vita. Improvvisamente, viene devastata dalla "Peste Nera". Lorenzo de Lamberti (Hayden Christensen), giovane avventuriero, preso di mira dal perfido Gerbino (Tim Roth), decide di scappare e trova rifugio in un convento dove diventa giardiniere. Pampinea Anastagi (Mischa Barton), figlia unica di una famiglia ricca e rispettata, si ritrova di colpo orfana a causa della peste. Gerbino che vorrebbe mettere le mani su di lei e sui suoi soldi, minaccia di confiscarle la casa se non accetta di sposarlo. Ma Pampinea è già stata promessa in sposa a un conte russo che sta arrivando a Firenze, così propone ai suoi amici di fuggire dalla città e partire per la tenuta estiva dove potranno fare da testimoni al matrimonio con il conte. Giungerà proprio al convento dove, celata dalle vesti di suora, bacerà Lorenzo, innamorandosi di lui. Non è a caso che il titolo italiano di questo “Virgin Territory” richiami “American Pie”: di fatto, la sceneggiatura ricalca quelle dei più noti film ambientati nei campus, semplicemente spostando indietro le lancette del tempo. Rispetto a “Casanova”, quantomeno, le battute sono migliori, e ci sono momenti di reale ilarità. Regia senza infamia e senza lode, colonna sonora un po’ staccata dall’atmosfera, come ne “Il destino di un cavaliere”, doppiaggio accettabile. Un film estivo, che le adolescenti non mancheranno di adorare, non fosse altro per la presenza di Hayden Christensen,, [Fonte]

"Il decamerone diventa una commedia sexy per teen ager In arrivo nei cinema italiani il 5 settembre Decameron Pie, una sorta di commedia sexy per teen ager molto liberamente ispirata al Decameron di Giovanni Boccaccio. Protagoniste giovani fiorentine del '300 fasciate in lunghi abiti di velluto nero, pantaloni di pelle a go go e suore licenziose nascoste da pudichi veli bianchi. I vestiti sono di Roberto Cavalli, al debutto come costumista. Un film da 40 milioni di dollari, prodotto da Dino De Laurentiis che ha avuto varie vicissitudini, con continui cambiamenti del titolo, e che esce ad oltre due anni dalla fine delle riprese. In America e Gran Bretagna sara' distribuita direttamente in home video,, [Fonte]

"Arriva nelle sale Decameron pie, commedia sexy ispirata a Boccaccio [...]Protagonista della vicenda, narrata dal pittore-finto monaco Tindaro (Craig Parkinson) è Pampinea (Mischa Barton) giovane fiorentina rimasta orfana e promessa sposa a un conte russo che, nella Firenze del 14/o secolo, martoriata da un'epidemia di peste, cerca di sfuggire al bieco Gerbino De la Ratta (Tim Roth), intenzionato a sposarla. Nella ricerca di un luogo in cui nascondersi, la ragazza si ferma in un convento dove ritrova il bel Lorenzo (Hayden Christensen), da sempre innamorato di lei ma diventato in breve tempo l'amante di tutte le suore (fra cui anche Elisabetta Canalis e Anna Galiena), facili allo strip e ansiose di sedurre. Al gioco amoroso fra Pampinea e Lorenzo, si intrecciano quelli degli amici della ragazza, come Filomena, Elissa, Dioneo e del conte russo arrivato in Italia. «Boccaccio è stato geniale nel modo in cui ha legato fra loro le singole storie - spiega Leland -. La maggiore difficoltà è stata individuare una storia centrale che unisse le varie trame parallele. Il Decameron racconta 100 storie diverse, ma tutte ambientate nello stesso mondo. Dino non voleva realizzare un film a episodi e io ero d'accordo con lui», anche se «per quanto riguarda la recitazione, il dialogo, i costumi, la scenografia o l'ambientazione - aggiunge - la nostra priorità è sempre stata lo spirito del Boccaccio». Cavalli, che per il film ha realizzato 150 costumi aggiunge che «anche come costumista sono rimasto me stesso. È un Trecento senza tempo e un Cavalli riconoscibile. Alcuni abiti li ho recuperati dal museo storico della mia moda, altri un pò modificati».[Fonte]

"Arriva Decameron Pie, commedia sexy e moda ROMA - Giovani fiorentine del '300 fasciate in lunghi abiti di velluto nero, pantaloni di pelle a go go, suore (licenziose) nascoste da pudichi veli bianchi: cosi' Roberto Cavalli, al debutto come costumista, ha vestito i protagonisti di Decameron Pie di David Leland, la commedia con Hayden Christensen, Mischa Barton, Tim Roth e Anna Galiena, molto liberamente ispirata al Decameron di Giovanni Boccaccio, che strizza l'occhio nella trama, come nel titolo, alle commedie sexy giovanilistiche sul modello di American Pie. Il film da 40 milioni di dollari, prodotto da Dino De Laurentiis insieme alla moglie Martha, a Tarak Ben Ammar e allo stesso Cavalli, a oltre due anni dalla fine delle riprese in Italia (a Cinecittà e in location come San Gimignano, Siena, Bracciano e la campagna intorno a Caprarola) e dopo vari cambiamenti di titolo (fra gli altri, Virgin territory, Chasing Temptation, Decameron: Angels & Virgins, Guilty Pleasures e per il mercato d'oltralpe Medieval Pie), arriverà nei cinema italiani il 5 settembre distribuito da Eagle Pictures,, [Ansa]

"Decameron Pie", Barton proibita Il film nelle sale dal 5 settembre Sette ragazzi e tre giovani donne fuggono da Firenze, infestata dall'epidemia, rifugiandosi in campagna. Nel corso dei dieci giorni trascorsi insieme in una villa, ognuno di loro racconta una storia, dando vita al Decameron. Dal famoso libro di Boccaccio è stata tratta la sceneggiatura di "Decameron Pie", nelle sale dal 5 settembre, con i vestiti di Roberto Cavalli e le superstar Hayden Christensen e Mischa Barton più sexy che mai....[...] Trovare gli giusti attori per i due ruoli protagonisti, Lorenzo de Lamberti e Pampinea Anastagi, è stato fondamentale per il successo del film. Tuttavia, come dice Dino De Laurentiis: “Il segreto di un film è sempre il copione. Un buon materiale attrae sempre i grandi nomi”.“Per il ruolo di Pampinea, cercavamo qualcuno con una bellezza ‘patrizia’ all’apice della fama, un’attrice giovane e meravigliosa - afferma Martha De Laurentiis -. Mischa Barton era reduce dal successo di 'The O.C.' e ha subito accettato il ruolo, rivelandosi davvero perfetta. Per Lorenzo, volevamo un attore con l’innocenza di un angelo e con un aspetto molto mascolino. Una rara combinazione, incarnata da Hayden Christensen, che ha apprezzato il copione accettando subito la parte”. Leland è entusiasta dei due protagonisti. “Avevo già visto Hayden recitare e mi era piaciuto, è un attore fenomenale, recita con tutto se stesso. Per quanto riguarda Mischa, devo ringraziare mio figlio, che ha 16 anni, perché è stato lui a consigliarmela. ‘The OC’ è molto seguito dai giovani, ha molto successo. Quando va in onda mio figlio invita tutti i suoi amici per guardarlo insieme” [...],,[Tutto l'articolo]

"[Risponde Elisabetta Canalis]
"Farebbe film come quelli leggendari di Edwige, spiata durante la doccia dal buco della serratura?
«C'è un tempo per ogni filone, dai Pierini alle dottoresse, ai vari “Scary Movie” o “Pie” americani. Magari avessi avuto l'opportunità di fare i film della Fenech! Che ha dimostrato col tempo di avere gran testa, oltreché bellezza». A proposito di Pie, il 5 settembre esce in Italia «Decameron Pie», che aggiorna il filone boccaccesco. L'ha girato tre anni fa e ha il mini ruolo di una suora...
«Quel “Pie” è fuorviante, perché si tratta di un altro tipo di film rispetto alle tipiche commedie Usa. Non so se tutti quelli del cast che l'hanno girato accetterebbero di rifarlo, vedendo come è stato poi proposto al pubblico». Sta suggerendo fra le righe di non andarlo a vedere?
«No, non ho detto questo: è un bel film, che forse avrà i soliti problemi con la critica, ma è il titolo che è sbagliato. E nel cast c'è gente come Tim Roth, Anna Galiena, Hayden Christensen...».
È vero che i costumi sono griffati?
«Sì, è prodotto al 50% da Roberto Cavalli e ogni pezzo di stoffa che si vede in scena, dall'abito d'epoca più elaborato all'ultima tovaglia, è opera sua».[...],,[Fonte]

Decameron Pie: erotismo vecchio stampo Sesso, castità e voglia di infrangere le regole: il mito di Boccaccio si rinnova con ''Decameron Pie'', trasposizione hollywoodiana della celebrazione della vita e della sua bellezza raccontata con sapiente maestria dallo scrittore e poeta toscano a metà del 1300. Diretto dallo scrittore e regista David Leland, il film propone un'avvincente storia d'amore, di innocenza e di amicizie indissolubili. Una favola senza tempo, irriverente, umoristica, ricca di erotismo e passionalità, drammatica e del tutto originale, sullo sfondo del suggestivo paesaggio toscano. Con Hayden Christensen, Tim Roth, Mischa Barton, Christopher Egan, Craig Parkinson, Anna Galiena, Silvia Colloca, Coral Beed, Elisabetta Canalis, Ryan Cartwright e Katy Louise Saunders, il film narra di un gruppo di amici che si apre alla vita dopo essersi lasciato alle spalle tragedie e pericoli. Ci troviamo infatti a Firenze nel 14esimo secolo, di fronte ad una città prospera e sontuosa, ricca d'arte e di cultura, in cui gente di tutte le età vive con pienezza la propria epoca. Tuttavia, nel 1346, tutto improvvisamente cambia per colpa di una devastante epidemia di peste. Lorenzo de Lamberti (Hayden Christensen), un giovane innocente e avventuroso, è suo malgrado, oggetto dell'odio del ricco Gerbino de la Ratta (Tim Roth), che ne fa il suo bersaglio. Per sfuggirgli, Lorenzo si allontana da Firenze, e trova rifugio presso un convento, dove inizia a lavorare come giardiniere. Pampinea Anastagi (Mischa Barton), l'unica figlia di una nobile e rispettata famiglia, si ritrova improvvisamente sola a causa della peste. Gerbino de la Ratta ha delle mire sulla ragazza e sulla sua ricchezza, quindi prima minaccia di confiscarle la casa per assolvere ai debiti di suo padre, poi si offre di sposarla per aiutarla a risollevarsi dal rovescio finanziario. Pampinea però rifiuta, rivelandogli di essere già destinata a un conte russo, che infatti è al momento in viaggio verso Firenze da Novgorod. Pampinea persuade i suoi amici a raggiungerla nella villa di campagna per assistere alla sua cerimonia di nozze con il conte, che finalmente la libererà dalle indesiderate attenzioni di Gerbino e dal pericolo di perdere tutti i suoi averi. Quando gli amici di Pampinea lasciano Firenze, per lanciarsi in una serie di avventure, Pampinea si ritira in convento in attesa delle nozze. Ma lì, dietro il velo che indossa, e dopo un bacio segreto, si innamora perdutamente di Lorenzo, il giardiniere del convento. Lorenzo la ricambia, anche se non sa chi sia la donna misteriosa che lo ha baciato di nascosto. La storia ci conduce nella villa di Pampinea, dove tutto infine si risolve nella celebrazione dell'amore e della vita. ''Decameron Pie'' arriva al cinema da venerdì 5 settembre per rinverdire i fasti di un genere senza tempo,, [Fonte]

""In una Firenze che vede in pericolo prosperità e tesori artistici per la “morte nera”, ovvero la pestilenza, due suoi abitanti sono in continua sfida: l’avventuroso Lorenzo de Lamberti ( Hayden Christensen), bello, giovane e senza macchia e il potente Gerbino de La Ratta (Tim Roth). In competizione su tutto, rivali in amore. Gerbino è invaghito di Pampinea Anastagi (Misha Barton), figlia unica di famiglia nobile che, rimasta orfana a causa del contagio, viene chiesta in sposa dal perfido de La Ratta sotto ricatto della confisca della casa, debito contratto dal padre. Pampinea però è destinata a un conte russo, vuole restare fedele alla volontà dei suoi, rifiuta e si ritira in convento onde evitare la rovina mentre aspetta le nozze. Per sfuggire alle ire di Gerbino de La Ratta anche il sensuale Lorenzo De Lamberti si è nascosto nello stesso monastero dove, fingendosi sordo e muto, fa il giardiniere e “altri servizi”, con grande gioia delle suore che volentieri lo lasciano attentare alla loro castità. Tra doppi sensi e sottintesi, monache procaci, abbondanza di seni al vento - uno per tutti quello dell’ex velina Elisabetta Canalis - mentre Pampinea Anastagi attende il promesso sposo, la vita per Lorenzo scorre piacevolmente. E un giorno il nostro eroe si innamora di una fanciulla che, bendati i suoi occhi, gli regala un bacio misterioso… Commedia sexy martellata da una disco-soundtrack, dove il testo antico a cui si ispira è solo un pretesto per inneggiare alla vita gaudente. Il tocco dello stilista Roberto Cavalli, che di recente ha creato il guardaroba per Sex and the city, trasforma l’atmosfera già favolistica del film in luogo senza tempo, la scenografia risente di un’abbondanza barocca liberamente adattata alla Firenze del 1346. Spettacolari i duelli dentro una cornice sontuosa. E tuttavia questa “Torta Decameron” – mai titolo fu più azzeccato – questa goliardia condita di comicità volgar-popolare a ritmo di lap dance, non decolla mai, non commuove, non solleva risate. Basteranno i nudi a sollazzare gli adolescenti? I baci voluttuosi a catturare le fanciulle? La scheda del film Titolo originale: Virgin territory Nazione: USA Anno: 2007 Genere: Commedia sexy Durata: 97° Regia: David Leland Cast: Hayden Christensen, Tim Roth, Misha Barton, Christopher Egan, Craig Parkinson, Anna Galliena, Silvia Colloca, Coral Beed, Elisabetta Canalis, Ryan Cartwright, Katy Louise Saunders Produzione: Carthago Films, Dino De Laurentis, Ingenious Film, Red Lyons, Zephir Films Distribuzione: Eagles Pictures Uscita: 5 settembre 2008,, [Fonte]

"Eros e commedia tra monache e cavalieri Tornano i "filmacci", come venivano definiti tra l'inorridito e l'affettuoso negli anni '70. In particolare è Hollywood a riportarli in auge, puntando dritto al cosiddetto genere "decamerotico". Titoli che fecero furore in Italia, con Edwige Fenech e compagne leste a spogliarsi tra fienili e stallieri in preda agli impulsi della carne, in un immaginario medioevo comico-erotico. Film come La bella Antonia, prima monaca poi dimonia, o Metti lo diavolo tuo ne lo mio inferno, un genere che rivive in Decameron Pie, in uscita il prossimo 5 settembre.
Vergini, monache e il cavaliere - Seguito ideale della fortunata serie American Pie, il nuovo capitolo intitolato Decameron Pie ha un cast di tutto rispetto: Hayden Christensen, il giovane Skywalker della recente trilogia di Star Wars, Mischa Barton, Tim Roth, perfino le "nostre" Anna Galiena ed Elisabetta Canalis. La regia è di David Leland, apprezzato attore e premiato per il suo esordio alla direzione d'attori in Wish You Were Here. Nel film, sgangherata parodia degli amori raccontati da Boccaccio, si immagina che il giovane Lorenzo de Lamberti (Christensen) un giovane innocente e avventuroso, debba sfuggire al ricco Gerbino de la Ratta, che ne fa il suo bersaglio. Lorenzo si allontana da Firenze, e trova rifugio presso un convento, dove inizia a lavorare come giardiniere. Qui, smemorato e innocente, godrà dei favori di un'orda di monache assatanate e conoscerà Pampinea Anastagi (Mischa Barton), promessa sposa ad un arrogante signore con la quale scoccherà la scintilla del vero amore. Tra duelli, intrighi erotici e momenti di puro divertimento, i due giovani sfuggiranno ai nemici e coroneranno il loro sogno.
Tre italiane nel convento sexy - Nel cast di Decameron Pie, come già scrivevamo, ci sono tre attrici italiane nei panni delle monache divise tra peccato e santità. A far salire la temperatura tra le segrete stanze virginali, gli spettatori italiani troveranno la prosperosa Anna Galiena, l'amatissima Elisabetta Canalis (che in questo film torna a spogliarsi) e l'emergente Silvia Colloca, che sta ottenendo un lusinghiero successo all'estero,, [Fonte]

"Decameron Pie: non si assaggia… si morde! Dopo American Pie e Maial College, esce venerdì 5 settembre Decameron Pie una commedia dai toni boccacceschi con vergini, cavalieri e tanto sesso. La peste scoppiata a Firenze nel 1348 fa da cornice alle vicende di Lorenzo de Lamberti (H. Christensen), un giovane innocente avventuriero che, perseguitato dal ricco Gerbino de la Ratta, per sfuggirgli, si allontana da Firenze e trova rifugio in un convento, in cui lavora come giardiniere. Anche Pampinea Anastagi (M. Barton), l’unica figlia di una nobile e rispettata famiglia si ritrova improvvisamente sola a causa della peste, e diventa vittima della cattiveria di Gerbino (T. Roth), che mira a sposarla al fine di impossessarsi delle sue ricchezze… …Ma la giovane, decisa a tener fede alla parola data al padre, si rifugia in un convento per preservare la verginità in attesa del suo promesso sposo: il Principe di Novgorod. In convento, però, incontra Lorenzo e se ne innamora perdutamente,,[Fonte]

"Le prime uscite di Settembre: Decameron Pie (in uscita il 5 settembre). Con oltre tre anni di ritardo esce al cinema questa commedia adolescenziale in costume, girata intermente tra le colline senesi e Firenze dal regista David Leland, ispirata come suggerisce chiaramente il titolo al Decamerone di Boccaccio e alle micro storie tragi-comiche, grottesche o romantiche che vi sono raccontate. Protagonisti della vicenda i giovani Lorenzo (Hayden Christensen) e Pampinea (Mischa Barton, starlettina della serie O.C.) che si rifugiano, insieme ad altri personaggi, nelle campagne fuori Firenze per sfuggire alla peste. Intrighi sentimentali, intrecci amorosi al peperoncino e situazioni al limite del surreal-grottesco si rincorrono per tutto il film. Il cattivone di turno è Tim Roth, abituato ai ruoli del turpe villain.,, [Fonte]


[...]In uscita anche due produzioni americane come X Files-voglio crederci (Fox) di Chris Carter. 15 anni dopo il ritorno dei due agenti specializzati in missioni paranormali, Fox Mulder (David Duchovny) e Donna Scully (Gillian Anderson); e Decameron Pie (Eagle) di David Leland. Realizzato da un terzetto di produttori (Dino De Laurentiis, la moglie Martha e Roberto Cavalli realizzatore anche dei costumi) il film è una versione demenziale e fuori tempo del Decamerone di Boccaccio destinata a un pubblico giovanile. Nel cast Anna Galiena, Hayden Christensen e Tim Roth.[...],,[Fonte]

Una spensierata favola erotica Tanto erotismo e poca parodia per il film di David Leland, un calderone piccante pieno di scenette che lasciano poco spazio all'immaginazione. In un week-end cinematografico particolarmente affollato di uscite, fa capolino nelle nostre sale questo Decameron Pie, diretto dall'attore e regista inglese David Leland e interpretato da un cast di richiamo nel quale figurano Hayden Christensen, Tim Roth, la star di The O.C. Mischa Barton e alcuni volti noti dello showbiz nostrano, tra cui Anna Galiena, Elisabetta Canalis e Katy Louise Saunders, popolarissima per il suo ruolo nel cult adolescenziale Tre metri sopra il cielo. Una pellicola, che, almeno sulla carta, si suppone vorrebbe proseguire il filone delle sex comedy incentrate su un gruppo di teenager in piena tempesta ormonale che nel tentativo di andare a letto con una ragazza ne combinano di tutti i colori; un genere iniziato con il successo della saga di Porky's e poi proseguito con quella, più attuale ma ormai esaurita, di American Pie. Decameron Pie invece - nonostante il titolo italiano possa trarre in inganno - si discosta da quel genere di pellicole e soprattutto dal franchise di American Pie, della quale non va considerato un sequel. Ambientato nel 14esimo secolo, in una Firenze messa in ginocchio dalla peste, il film racconta la storia della bionda Pampinea, figlia di una delle famiglie più in vista della città, che si ritrova improvvisamente da sola, a causa del male che ha ucciso i suoi familiari. La ragazza si vede costretta a prendere marito, e accetta quindi di sposare un aristocratico russo, come aveva promesso a suo padre, ma dovrà vedersela con il viscido Gerbino Della Ratta, che ambisce a portarla all'altare con il ricatto, ma anche con il destino, che le farà incontrare "un angelo caduto dal cielo" che ha le fattezze di Hayden Christensen. Per non parlare dell'aristocratico russo, uno stravagante dandy che possiede armi a quel tempo sconosciute nel nostro paese e che suscitano l'invidia di Gerbino e che è determinato a ottenere ciò che gli era stato promesso.[...],,[Leggi tutto]

"[...]Ancora disimpegno, ma di altro genere, con la commedia Decameron Pie, diretta da David Leland, che è ambientata in Italia nel 14esimo secolo, durante l'epidemia di peste che mise in ginocchio Firenze. Un gruppo di giovani fiorentini si reca presso la villa degli Anastagi per assistere al matrimonio tra la bella Pampinea e il conte Dzerzhinsky. La ragazza però, nel tentativo di preservare la propria castità, fugge in un convento nel quale incontra il giovane Lorenzo, che si innamora perdutamente di lei. Per il film di Leland un cast di richiamo, composto da Hayden Christensen, Mischa Barton, Tim Roth, Silvia Colloca, Katy Louise Saunders ed Elisabetta Canalis.,,[Fonte]

"[...]Nel XIV secolo Firenze è la città dei piaceri, sontuosa e propsera, una città d'arte e cultura dove gli abitanti si godono la vita. Ma nel 1346 tutto cambia. La città è devastata da un flagello che non lascia scampo, "La Peste Nera". Lorenzo de Lamberti (Hayden Christensen), giovane e innocente avventuriero, preso di mira dal perfido Gerbino (Tim Roth) decide di scappare dalla città trovando rifugio in un convento dove diventa giardiniere. Pampinea Anastagi (Mischa Barton), figlia unica di una famiglia ricca e rispettata, si ritrova di colpo orfana a causa della peste. Gerbino che vorrebbe mettere le mani su di lei e sui suoi soldi, minaccia di confiscarle la casa se non accetta di sposarlo. Pampinea riesce ad opporsi alla richiesta confidandogli che è stata promessa in sposa a un Conte russo già in viaggio verso Firenze... [...],, [Fonte]

"[...]Da segnalare, infine, l'uscita di Decameron Pie: accanto a Hayden Christensen, Tim Roth, Mischa Barton e Anna Galliena ecco spuntare Elisabetta Canalis: un gruppo di giovani fiorentini, a seguito della peste che imperversa in città, crea in campagna una sorta di comunità alternativa. Il resto lo lasciamo all'immaginazione.,,[fonte]


"LE USCITE DELLA SETTIMANA – 5 SETTEMBRE 2008"[...]Ed eccoci ai titoli extra - mostra, dei quali X-Files: voglio crederci (Fox) è sicuramente il più meritevole di attenzione, anche se non tutti i fans del serial originale di Chris Carter saranno d'accordo. Ma in confronto a Decameron Pie (Eagle), giureremmo di non sbagliarci. Per i fans dello scult, ricordiamo l'incredibile frase di lancio: "Non si assaggia... si morde!" Hayden Christensen e Mischa Barton, impavidi, ci mettono la faccia[...],, [Fonte]

Grande debutto per la commedia scollacciata "Decameron Pie", con la bellissima Mischa Barton (ex protagonista del popolarissimo telefilm "The OC"). Il titolo associa il Decamerone di Boccaccio alla serie di film comici "American Pie" facendo capire al pubblico che vedrà tante belle ragazze che si spogliano. L'unica che non lo fa, è proprio Mischa Barton. Chissà quanti adolescenti hanno comprato il biglietto perchè speravano di vederla nuda e sono rimasti delusi. Bisgna verificare, quindi, se il passaparola avrà un effetto positivo o negativo sul botteghino. Decameron Pie può contare sulla presenza di Hayden Christensen e Tim Roth, che si sfidano in un duello degno dei migliori film di cappa e spada,,[Fonte]

Box office: bene grazie alla buona tenuta di “Kung Fu Panda”[...] Al quinto posto si piazza la nuova uscita “Decameron Pie”, di David Leland, con Hayden Christensen, Mischa Barton, Tim Roth e Craig Parkinson, che ha raccolto 405 mila euro. [...],, [Fonte]


"[...]Eppure l’episodio di Masetto, così svilito (a cui, però, l’attore Hayden Christensen aggiunge un tocco più autentico di grazia adolescenziale), è uno dei più riusciti del film, forse perché conserva una qualche impronta della fantasia di Boccaccio.
Per il resto, Decameron pie, che racconti di pirati pettoruti, di cavalieri delle steppe russe che storpiano buffonescamente l’italiano o di nobili biechi e vanitosi; che mostri scorsi turistici delle città e delle campagne toscane; che ci intrattenga con duelli o con avventure libertine interrotte sul più bello; ha tutta la convenzionalità, la falsa allegria, il senso di cartapesta nei luoghi, nei corpi e nelle psicologie, dei peggiori film di fiction prodotti dalla Walt Disney (un po’ più audace, forse).[...],,[Leggi Tutto]

Vedi Anche: Wikipedia; Cinema e Medioevo; Corriere.it; Castlerock.

Extra


###

Torna a All About movies| Torna a Progetti| Torna alla home

random photos


Where are you from?


HCI YouTube Network


Ipse Dixit

"Mi piace lavorare con la terra, ho una scavatrice, un camion, un bob cat. Ho imparato a guidarli, sposto la terra: è un modo di staccarmi dal resto del mondo, una sfida.,,
D - La Repubblica delle donne, 2008


Statistiche


Disclaimer

Hayden Christensen Italia is an unofficial and non-profit website dedicated to support and promote the career of Hayden Christensen. (Read here all the Legal stuff about the site, gallery and video)

ADV